Advertisement
 
   
 
     
 
 

Statistiche

Utenti: 736
Notizie: 11123
Collegamenti web: 5212
Visitatori: 67524300
Circo e animali: ancora articoli...! PDF Stampa E-mail
lunedì 12 luglio 2010
L'Amico del Circo Francesco Puglisi, giornalista, ci segnala un paio di articoli di oggi relativi alla questione 'Circo e animali'. Ecco quindi l'immancabile Gabriella Giammanco, sempre alla ricerca di visibilità come molti altri suoi colleghi, le dichiarazioni del Ministro Bondi.....Ve li segnaliamo stendendo un velo pietoso su molte dichiarazioni del tutto gratuite, fatte da chi non conosce il circo e non solo...Si parla di agevolazioni ai circhi italiani senza animali. E quali sono? Forse quelli che non potendoli avere si schierano dalla parte degli animalisti per godere dei loro favori? Il circo tradizionale non deve perdere la sua essenza, la sua caratteristica fondamentale: gli animali che, naturalmente, devono essere ben tenuti!!! Ma soprattutto devono essere garantiti dai Comuni gli spazi necessari nelle piazze, e non a 10 km dalla città!           


 

CIRCO: GIAMMANCO (PDL), BENE BONDI, AGEVOLAZIONI A
QUELLI SENZA ANIMALI
= Roma, 12 lug. - (Adnkronos) - «Sono assolutamente d'accordo con le parole del ministro Sandro Bondi, la proposta di legge quadro sullo spettacolo dal vivo dovrebbe prevedere misure che favoriscano la dismissione definitiva, e auspicata da più parti, degli animali da parte dei circhi». Lo dichiara Gabriella Giammanco, deputata del Pdl, componente del Comitato ministeriale per un'Italia animal friendly, in merito a quanto affermato dal titolare del Mibac sulla proposta di riordino del settore dello spettacolo dal vivo.

 «Grazie al mio intervento, e alla collaborazione della Carlucci, sono state introdotte agevolazioni fiscali a favore dei circhi senza animali - spiega la parlamentare - ma è necessario che il consiglio dello Spettacolo dal vivo, che avrà grandi poteri decisionali una volta che la proposta diventerà legge, sia composto anche da rappresentanti dei circhi senza animali e delle associazioni per la protezione degli animali. Se così non fosse non si darebbe alcun sostegno a quei circhi che, con buon senso e coraggio, scelgono di lavorare senza animali e si continuerebbero a sostenere solo le principali imprese circensi che già ricevono ingenti finanziamenti pubblici e che continuano a sfruttare gli animali nei loro spettacoli» conclude Giammanco.

 (Pol-Gac/Pn/Adnkronos) 12-LUG-10 16:04 NNN

LAV E INTERGRUPPO PARLAMENTARE ANIMALI: ?BENE L?IMPEGNO DEL MINISTRO 
BONDI PER LA PROGRESSIVA DISMISSIONE DEGLI ANIMALI NEI CIRCHI IN LEGGE SULLO SPETTACOLO?

Grande soddisfazione e sostegno per l'impegno annunciato oggi dal Ministro della Cultura Sandro Bondi per la progressiva dismissione delle attività che utilizzano animali nella Legge quadro sullo spettacolo in discussione in Commissione alla Camera. La dichiarano LAV e Intergruppo Parlamentare Animali, il raccordo trasversale a favore degli animali formato da deputati e senatori di tutti i gruppi sensibili ai temi animalisti.

E' ora, infatti, che si sostenga concretamente il ritorno all'essenza tradizionale del circo che propone numeri umani e si aiutino le strutture a dismettere progressivamente il carico di sofferenza e costrizione psicologica e fisica rappresentata dai carrozzoni e dai tendoni. La stragrande maggioranza dell'opinione pubblica e la coscienza degli italiani 蠣on lei Ministro Bondi, la Legge di riforma dello spettacolo deve contenere i principi morali di rispetto degli animali, già ratificati da altri Paesi come Inghilterra, Austria, Norvegia, Belgio, Israele e Bolivia.

12 luglio 2010
Ufficio Stampa LAV 06 4461325 ? 339 1742586 www.lav.it
 
< Prec.   Pros. >

Area Riservata

Amministratore
 
  C.A.de.C - Club Amici del Circo 2007