Advertisement
 
   
 
     
 
 

Statistiche

Utenti: 733
Notizie: 11123
Collegamenti web: 5212
Visitatori: 37429557
I 50 anni di Flavio Togni! PDF Stampa E-mail
lunedì 14 giugno 2010

Iniziamo subito con gli auguri da parte di tutti noi del Club Amici del Circo! Tantissimi auguri, Flavio!!! E complimenti per la tua straordinaria carriera, piena di successi, che continuano e non finiranno mai di farci apprezzare quel grande artista che sei!   

(Flavio a Cleveland, in Ohio, nel 1991) 

Vogliamo festeggiare il traguardo di Flavio soprattutto con immagini che testimoniano la sua bravura, il suo carisma, il suo essere un grande addestratore.

Cresciuto alla scuola di zio Willy, ma anche di Bruno e di papà Enis, si avvicinò ben presto agli elefanti fino ad esplodere nel 1976 al III° Festival Internazionale del Circo di Montecarlo dove, a 16 anni, conquistò un meritatissimo clown d'argento.

In quell'occasione, per il suo grande numero, venne ripristinato il grande maneggio ovale del Circo Americano, che a partire da quell'anno iniziò una lunga collaborazione col Festival di Montecarlo e col Principe Ranieri fornendo le proprie strutture fino al 1985.

(Flavio a Cleveland, in Ohio, nel 1991)  

Flavio ritornò al festival nel 1983, dopo l'interruzione di un anno per la scomparsa della Principessa Grace.

E ci ritornò alla grande. Presentò ben 4 numeri! La libertà dei 12 'palomini', un numero country con 6 appaloosa mandati da cavallo, il bellissimo 'cavalli ed elefanti', con 4 palomini e 4 elefanti, un numero di 6 elefanti...! E conquistò il suo secondo clown d'argento anche se forse un'oro non sarebbe stato fuori luogo. Fece un figurone.

(il Circo Americano al palasport di Livorno)

Vi ritornò 15 anni dopo, nel 1998, con gli elefanti e il bellissimo numero di 16 cavalli in libertà che gli fruttò il terzo argento.

Alla fine degli anni '80 si concretizzò, però, il suo sogno: essere la vedette del più grande spettacolo del mondo: il Ringling Bros. and Barnum & Bailey Circus dove era stato protagonista per molti anni il suo mito Gunther Gebel Williams!

(Flavio a Genova nel 2006)

Gli americani, capitanati dal compianto Tim Holst, fecero di tutto per portare Flavio e la sua famiglia, con gli animali dell'Americano, in America.

Sembrava un'impresa impossibile, ma alla fine si concretizzò.

(Flavio a Torino nel 2008)

Nell'estate del 1989 i responsabili del marketing e dell'organizzazione del Ringling seguirono l'Americano nella sua tournee in Germania dove anche alcuni amici dall'Italia li raggiunsero divertendosi a collaborare fornendo tutte le informazioni possibili.

Roberto Pandini (lo storico) ed io (il traduttore) ci divertimmo come matti a ripercorrere tutta la storia della famiglia di Ferdinando Togni e a fornire tutte le notizie possibili grazie soprattutto alla memoria enciclopedica di Enis Togni!

(Flavio a Napoli nel 2008)

La parrucchiera, intanto, si occupava di Flavio per ricreare il taglio di capelli del 1976 a Montecarlo: lo volevano in America esattamente così!

Ci si preoccupava di qualsiasi cosa, dall'arredamento delle abitazioni sul treno del Ringling, alla salute del bel rinoceronte che Flavio avrebbe dovuto presentare con tanto di pantera nera cavallerizza.

(Flavio a Montecarlo nel 2006)

Alla fine di Novembre 1989 la partenza per gli Stati Uniti con conferenza stampa a Verona, davanti all'Arena, con gli elefanti di Flavio!

Una grande gioia per lui con un'unica preoccupazione: il distacco da suo nonno Nandino a cui era molto legato...

Due anni in America con un grande successo, poi il ritorno in Europa dopo due anni e con un grande spettacolo!

Nuova tournee in Germania!

(Flavio a Montecarlo 2006)

Tra un successo e l'altro, innumerevoli animali addestrati tra cui le tigri che nel frattempo sono diventate un altro punto di forza di Flavio arriva la celebrazione del 30° Festival di Montecarlo.

Flavio ritorna con gli elefanti e con due numeri completamente diversi: gli 8 elefanti 'farfalla' e i 5 'zebrati': un altro grande successo.

Ancora un altro grande successo a Latina 2008 con cavalli e cammelli e gli 8 cavalli in libertà: altro numero da manuale presentato anche a Grenoble.

(Flavio a Latina 2008)

Questo vuole essere solo un 'omaggio bignami' a chi ha prodotto tanti numeri di qualità così alta.

Solo una curiosità. Ne parlavo con Flavio sabato 5 giugno scorso a Verona. Iniziò a provare il nuovo numero di 16 cavalli in libertà che avrebbe dovuto presentare a Montecarlo nel 1998 durante le feste di Natale: il Festival sarebbe 'partito' solo meno di un mese dopo!!!

Tanti Auguri! E regalaci ancora tante emozioni!!!!!!!!!!!!!!!!!!              

 
< Prec.   Pros. >

Area Riservata

Amministratore
 
  C.A.de.C - Club Amici del Circo 2007