Advertisement
 
   
 
     
 
 

Statistiche

Utenti: 733
Notizie: 11123
Collegamenti web: 5212
Visitatori: 37430529
La lettera di ringraziamento di Divier Togni PDF Stampa E-mail
mercoledì 05 maggio 2010

  

Cari amici e appassionati di circo,

 

Volevo comunicare ufficialmente il mio impegno per il nostro mondo. Non mi stancherò mai di ripeterlo, io non faccio circo e non intendo fare circo, ma è da questo universo che ho imparato tutte le cose più importanti che conosco.

E’ da poco che mi sono riavvicinato a questo mondo e ho notato che c’è tanta voglia di fare e anche se con tanta disillusione ci sono ancora persone che credono che si possa e si debba fare qualcosa.

E’ così che un comitato formato da 20 circensi e tanti altri vecchi e nuovi amici mi hanno dato la possibilità di muovermi attivamente per cercare di rialzare l’immagine del circo.

Io credo nei valori che  mi sono stati insegnati, a me come a tutti gli altri cresciuti tra tende e carovane, tra questi valori mi riferisco ad uno in particolare: l’unione.

Per portare avanti un circo ciascuno deve dare il proprio contributo in base alle proprie capacità ma si deve procedere uniti verso un obbiettivo comune.

Il nostro obbiettivo è risollevare il circo italiano dal blocco in cui è caduto, è per questo che l’8 giugno ci saranno gli Stati Generali.

Io sono una persona positiva e credo che se vogliamo possiamo riuscire a costruire progetti e strategie condivise per cambiare le cose.

Per farlo il primo passo è uscire dalle beghe quotidiane, dagli scontri interni e dalle antipatie che sono presenti in qualsiasi ambiente, ma che non ci devono condizionare.

L’8 giugno a Roma gli Stati Generali sono soprattutto un’occasione, un’opportunità e una sfida per dimostrare a noi stessi che il circo italiano esiste ed è pronto a rimettersi in pista.

L’appuntamento che ho in mente e che organizzeremo sarà una riunione aperta a tutti, d’altra parte se all’Onu partecipano insieme leader politici in guerra tra loro perché non possiamo partecipare tutti noi del circo nonostante antipatie e controversie?

Soprattutto l’apertura della riunione è rivolta a tutti gli appassionati del settore, ai singoli artisti, ai costruttori di strutture, ai fornitori di materiali e a tutti coloro che ruotano intorno al mondo del circo.

Io sono sicuro che quel giorno saremo numerosi e soprattutto invito tutti a organizzare le proprie idee per proporre progetti realizzabili per migliorare l’immagine e la posizione del circo.

Grazie a tutti e mi raccomando, segnate in agenda che l’8 giugno a Roma ci saranno gli Stati Generali del Circo…il cambiamento sta iniziando, tutti in pista!

  

Nella foto il comitato spontaneo che ha eletto all’unanimità Divier Togni per organizzare Gli Stati Generali:

Cristiani Darwin, Gerardi Stiven e Roberto, Codaprin Roberto e Pietro, Niemen Ivan e Donald, Orfei Armando e Viviana, Montico Fabio e Gaetano, Lerry Rossante, D’Amico Giuseppe, Rossante Vanes, Togni Divier, Livio, Corrado e Mike, Elio e Davio Casartelli.

 
< Prec.   Pros. >

Area Riservata

Amministratore
 
  C.A.de.C - Club Amici del Circo 2007