Advertisement
 
   
 
     
 
 

Statistiche

Utenti: 733
Notizie: 11123
Collegamenti web: 5212
Visitatori: 34810232

Syndication

Cagliari, torna il circo Orfei dopo 20 anni: animalisti all’attacco PDF Stampa E-mail
venerdì 15 dicembre 2017

Per il suo 50° anniversario il circo “Rinaldo Orfei” torna dopo 20 anni: tendoni sulla 131. C’è anche lo spettacolo con la tigre bianca. E gli animalisti insorgono contro il Comune di Sestu: “Mai più"

 

C’è anche lo spettacolo con la tigre bianca. E gli animalisti insorgono contro il Comune di Sestu: “Si opponga al circo Orfei”. Per il suo 50° anniversario il circo “Rinaldo Orfei” torna dopo 20 anni a Cagliari. I tendoni saranno piantati sulla 131 davanti a Mediaworld, nel comune di Sestu. “Tantissime le novità”, si legge nella apgina facebbok, “dall’America L’uomo Proiettile, dal Cile i motociclisti nel Globo Della Morte e per la prima volta in Sardegna il Transformers”. E poi la frase che ha fatto infuriare gli animalisti: “Il Circo con tanti Animali vi presenta in esclusiva la tigre bianca”.

“Nonostante la recente “Legge del Codice dello Spettacolo n. 4652” preveda il graduale superamento dell’utilizzo degli animali al circo, questi disgraziati schiavi sono ancora costretti a lavorare. A questa legge il Comune di Sestu non deve opporsi”, si legge nel documento spedito all’amministrazione sestese, “La crudeltà del circo con animali è ampiamente nota: bisogna solo aprire gli occhi e mi auguro che il Comune di Sestu li apra negli anni futuri scoraggiando l’arrivo di questi tristi spettacoli sul proprio territorio”.

“I bambini vanno educati al rispetto della vita in tutte le sue forme, ad un atteggiamento di compassione verso i più deboli, verso chi non ha voce”, scrive Paolo Mereu, “la pubblica amministrazione dovrebbe farsi portatrice di questi valori assoluti. La formazione dei futuri cittadini passa soprattutto da questo genere di stimoli. Esorto quindi il Comune di Sestu a rifiutare e negare la spettacolarizzazione di questo residuo antistorico di schiavismo”.

da castedduonline

 


Come potevamo immaginare la nuova legge del Codice dello Spettacolo, anche se non prevede provvedimenti concreti, almeno nell'immediato, contribuisce alla confusione che può essere creata nei Comuni da parte delle associazioni animaliste.

Nulla è cambiato fino ad ora e i Comuni sono tenuti ad ospitare il circo, con o senza animali al seguito.

In bocca al lupo al Circo Rinaldo orfei e a tutti gli altri che agiscono nel nostro paese!
 
< Prec.   Pros. >

Area Riservata

Amministratore

Chi e' online

 
  C.A.de.C - Club Amici del Circo 2007