Advertisement
 
   
 
     
 
 

Statistiche

Utenti: 736
Notizie: 11123
Collegamenti web: 5212
Visitatori: 67525356
RITORNA a BAGNACAVALLO (RA) “IL CIRCO DELLA PACE”! PDF Stampa E-mail
sabato 15 novembre 2008

Dopo lo straordinario successo dello scorso anno

RITORNA a BAGNACAVALLO (RA)

“IL CIRCO DELLA PACE”!

 

Piazza della Libertà, dal 19 dicembre al 6 gennaio

 
 

- a Bagnacavallo (RA), per le Festività ‘08/’09, dopo lo straordinario successo dell’edizione 2007/08 con Parada e i ragazzi di Bucarest, ritorna il “CIRCO DELLA PACE”:

                                 clown, acrobati, giocolieri con SARAKASI e i RAGAZZI DI NAIROBI…! 

 

- un progetto di Ruggero Sintoni e Accademia Perduta/Romagna Teatri, in collaborazione con Alessandro Serena,  per il Comune di Bagnacavallo. Con il contributo di Regione Emilia-Romagna e Provincia di Ravenna.

 

Bagnacavallo è una città che si è sempre contraddistinta, non solo a livello locale, per la sua valenza artistica e culturale, e che ha messo al centro del suo sviluppo la qualità della vita e dei rapporti umani: ne sono esempio, da anni, l’ospitalità dei minori provenienti da Chernobyl, le numerose iniziative per le donne dell’Albania, la “Città dei Bambini” ed il coinvolgimento di tantissime Associazioni, comprese quelle delle attività commerciali e industriali, nei molteplici e consolidati progetti in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e le Istituzioni del territorio. L’edizione 2007/2008 del Circo della Pace, che vide protagonisti Parada e i ragazzi di Bucarest, è stato un successo di partecipazione civile, affluenza di pubblico, eco mediatica sia locale che nazionale senza precedenti. Il progetto del Circo della Pace che Accademia Perduta/Romagna Teatri sottopose al Comune di Bagnacavallo per le festività 2007/08 fu sicuramente un progetto ambizioso e innovativo che fin dall’origine della sua ideazione trovò l’entusiastico consenso di tutti gli interlocutori, in primis del Sindaco e degli Assessorati alla Cultura, al Turismo e alle Attività Economiche, ma anche delle Associazioni economiche o di volontariato coinvolte, degli Imprenditori, Commercianti e di tutti i Cittadini.

Per le festività natalizie 2008/09 il Circo della Pace porterà a Bagnacavallo gli acrobati di Nairobi sostenuti dall’associazione Sarakasi; un evento che, ancora una volta, vedrà la partecipazione e il sostegno corale dell’intera comunità bagnacavallese.

 

Lo spettacolo andrà in scena tutte le sere, da venerdì 19 dicembre a martedì 6 gennaio 2009, alle ore 21 nello chapiteau appositamente allestito in Piazza della Libertà, la piazza principale della città! L’incasso di tutti gli spettacoli sarà interamente devoluto all’associazione Sarakasi.

 

L’Africa, pur non essendo rilevante per la storia del circo, ha l’acrobazia ben impressa, con radici nelle danze tradizionali di alcune tribù. Alla fine del Novecento, per procacciarsi da vivere, alcuni artisti iniziano a utilizzare tecniche come dislocazione, contorsionismo, salti a terra e piramidi umane. Nei primi anni Ottanta l’acrobazia raggiunge i sovraffollati ghetti di Nairobi e diventa popolare fra i giovani anche come strumento di aggregazione sociale. L’acrobazia si diffonde in tutto il centro Africa e in particolare laddove esistono centri turistici. In queste zone è diffusa l’attività dell’acrobazia sociale, come nel caso dell’associazione Sarakasi, fondata nel 2001 dai coniugi Rudy e Marion Van Dijk. Il termine significa acrobazia e per estensione circo e tutte le discipline a esso collegate. L’Africa è spesso associata a un’immagine negativa dovuta a guerre, disastri naturali, condizione sanitaria e problemi di ambiente, spesso mischiati con corruzione e incuria governativa. Sarakasi cerca di promuovere un’altra faccia del continente africano e della sua gente: l’energia, il talento e la disciplina. L’acrobazia, quindi, come un risultato da raggiungere con duro lavoro, costanza e disciplina per poter sperare in un futuro migliore. Gli acrobati kenioti sono spesso allo sbaraglio, costretti ad allenarsi in improvvisati luoghi di prova o ai crocicchi delle strade, sprovvisti dei mezzi per dotarsi di adeguati costumi, coreografie, musiche. Sarakasi offre una piattaforma di sviluppo mettendo a contatto fra loro i migliori talenti locali e organizzando stages e laboratori. Provvede inoltre a mettere a disposizione degli artisti uno spazio attrezzato per esercitarsi sulla tecnica e sull’estetica. L’associazione è collegata con numerose altre istituzioni dedite a simili iniziative con le quali collabora a progetti specifici come quelli di riabilitare bambini e adolescenti costretti a vivere in strada.

 

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO

Prezzi: intero € 8,00; ridotto per bambini fino a 12 anni € 6,00

Informazioni: presso il Teatro Goldoni di Bagnacavallo Tel: +39 0545 64330;

Fax: +39 0545 64320; email: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ; www.accademiaperduta.it

da Ufficio Stampa Accademia Perduta/Romagna Teatri

 
< Prec.   Pros. >

Area Riservata

Amministratore
 
  C.A.de.C - Club Amici del Circo 2007